Salta al contenuto principale

Dal veterinario senza stress 

Torna indietro

Hai appuntamento dal Medico Veterinario col tuo amico gatto? Sei già sotto stress all’idea di dover usare il trasportino, guidare con il micio che potrebbe agitarsi, attendere in sala d’attesa, e temi di incrinare il rapporto meraviglioso di fiducia che avete?
Eccoti alcuni consigli per vivere al meglio l’esperienza, insieme. 

 

Evitare l’attesa 

Innanzitutto, cerca una struttura veterinaria che abbia una sala d’attesa dedicata ai gatti, o una struttura cat friendly (trovi l’elenco delle cliniche accreditate qui Clinica per gatti - Clinica per gatti (catfriendlyclinic.org)

Fissa un appuntamento, così da non dover rimanere in sala d’attesa a lungo; così facendo diminuirai lo stress del tuo gatto, e prepara prima della visita tutti i documenti e materiali necessari (campioni richiesti) a seconda della motivazione della visita (esami, routine, problema specifico…). 

 

Gestire il timore del trasportino 

Spesso i gatti hanno timore del trasportino, ma uno stratagemma per abituarli in serenità è lasciarlo aperto in casa sempre, in un luogo tranquillo ma abituale, con all’interno un giocattolo, degli snack o una copertina con il suo odore, in modo che si abitui ad entrarci in autonomia, senza agitarsi alla sola visione. 

Anche la scelta del trasportino adeguato è importante, perché spesso è più facile usare quello con accesso dall’alto rispetto al classico frontale, soprattutto se devi inserire tu il micio all’interno. 
Porta con te un asciugamano morbido, che strofinerai sul tuo micio delicatamente prima di portarlo in visita, e che puoi conservare in un sacchetto di plastica per il ritorno; servirà a stressare meno anche gli altri mici di casa. 

 

Durante la visita 

Una volta in struttura, mentre attendi il tuo turno, tieni il micio nel trasportino, coperto con un telo e appoggiato in un luogo rialzato, così da essere lontani dall’approccio di cani curiosi o aggressivi, che aumenterebbero il suo stress. Una volta in visita, sarà il veterinario a gestire con il tuo aiuto la situazione e darà al gatto qualche momento per abituarsi; spesso il gatto viene lasciato perlustrare la sala, in sicurezza, per rilassarsi un po’ ed essere manipolato poi dal Medico Veterinario. 

Resta in sala visita con il Medico Veterinario, a meno che non ti chieda di uscire; alle volte non bastano 2 mani per certe procedure, e la tua presenza può essere di supporto emotivo al micio, che si sentirà rassicurato dalle tue coccole, così come in altre situazioni potrebbe essere necessario che tu non sia presente. 

 

Un rientro sereno 

Prima di tornare a casa, estrai dal sacchetto di plastica l’asciugamano morbido che avevi strofinato sul tuo micio e avvolgi il gatto, in modo che riacquisisca il suo odore e si senta al sicuro; questo anche perché se ci sono altri gatti in casa, non è escluso ci siano contrasti tra loro, perché il micio andato in visita avrà un odore diverso dal solito. 
Una volta tornati a casa, lascia il tuo amico libero di uscire dal trasportino in autonomia, quando si sente pronto, senza forzature; sarà sicuramente stressato, e ha bisogno di tranquillità e di pazienza

Se nonostante questi stratagemmi vuoi fornire un supporto maggiore o il veterinario lo reputa necessario, puoi valutare l’integrazione con prodotti che aiutino il rilassamento del gatto e lo aiutino ad affrontare situazioni difficili e stressanti. 

 

Tips & Tricks

  • Arriva la bella stagione e il caldo! Non solo per noi, ma anche per i nostri amici gatti questa situazione può risultare fastidiosa. Il gatto, infatti, non ama i climi estremi ma preferisce una temperatura mite (o con tendenza al freddo, in gatti come il Norvegese delle Foreste o il Siberiano).

    Un aspetto importante da considerare quando si alzano le temperature è l’idratazione: questo perché i gatti sono animali che tendono a bere molto poco, e in primavera – estate rischiano di disidratarsi.

  • Per sua natura, nessun gatto ama essere trasportato o viaggiare, ma nel caso in cui lo abituiamo sin da cucciolo agli spostamenti necessari (ad esempio, per andare dal veterinario o in vacanza), potrà arrivare a vivere la situazione di viaggio come piacevole, uno svago che ci permette di portarlo sempre con noi.

  • Tutto andava per il meglio, Micio mangiava, giocava e sonnecchiava come sempre, nella più classica routine casalinga. Oppure, assecondava il suo istinto felino concedendosi qualche uscita all’aria aperta, girovagando nei dintorni di casa per poi tornare soddisfatto a riunirsi con il suo umano. Nulla lasciava presagire ciò che da lì a poco il veterinario avrebbe diagnosticato: la presenza di ospiti indesiderati, i parassiti!

  • É pensiero diffuso che i gatti siano autonomi e non si ammalino mai; ma sono invece soggetti, come tutti, ad alcune patologie; spesso, però, non è facile identificare il malessere del tuo amico felino perché magari sembra solo un po’ introverso o più tranquillo.

Prodotti

  • Descrizione

    Zylkene® Plus è un mangime complementare che aiuta a rilassare cani e gatti in situazioni difficili e ricorrenti, nel lungo termine.
    Grazie alla sua formula potenziata, Zylkene® Plus può essere un valido supporto in situazioni di disagio difficili o in qualsiasi circostanza la routine dell’animale venga turbata nel lungo termine.

    Situazioni nel lungo termine:

  • Descrizione

    Zylkene® è un mangime complementare che aiuta a rilassare cani e gatti in caso di cambiamenti nello stile di vita e situazioni difficili che possono creare disagio.
    Zylkene® può essere un valido supporto in situazioni di disagio nel breve termine in qualsiasi circostanza la routine dell’animale venga turbata.

    Situazioni nel breve termine: